I miei amori...

In questo post vi ho spiegato il perchè della mia decisione di cambiare i prodotti che utilizzavo normalmente e passare a quelli cruelty free...come vi ho spiegato di là l'ho fatto per i miei animaletti, ex randagelli che hanno tutti vinto la lotteria incontrandomi, e anche per i meno fortunati, quelli che nascono, crescono e vivono tra canili e gattili quando va bene, o per la strada, oppure vengono fatti nascere per finire in laboratori....a loro devo la mia scelta!


Percui...visto che sono parte integrante della mia decisione voglio presentarveli :D

Iniziamo dalla vecchiona di casa ormai.....Tricky che per me è come una sorella siamo cresciute insieme perchè lei è arrivata quando io avevo 11 anni...ora ne ho 24!
L'ho trovata quando ero al mare in Sardegna, stavo giocando a nascondino con dei miei amichetti e dove mi vado a nascondere? Affianco ad una scatola con 4 cucciolotti...una di questi era lei!
Durante la notte l'ho sognata giocare con il mio Max, un bel pastorone tedesco che purtroppo ormai non c'è più :(....per me quello era un segno...prima la trovo poi la sogno.....dopo grandi pianti e promesse ai miei genitori me la son portata a casa!

Eccovela....


Mi piace mimetizzarmi tra i peluches...

Questo era Max....

E qui di seguito vi metto la foto di quando eravamo piccoli piccoli :D


Poi dopo qualche anno è arrivato Furia (anche se ormai è universalmente conosciuto come Nero....viva la fantasia! :D). Lui è stato trovato nel 2001 dal mio papà nel cortile dell'azienda dove lavorava...aveva appena una decina di giorni ed era minuscolo.....da quel giorno è stato ufficialmente adottato da Max...che povera stella ha passato mesi a camminare con l'angoscia di pestarlo perchè gli camminava sempre in mezzo alle zampe e gli andava a dormire appiccicato. Ora è il re della casa...decide lui se e quando farsi coccolare e se qualcuno di famiglia fa qualcosa che non è di suo gradimento si arrabbia e inizia a vagare per la casa miagolando con la "voce" arrabbiatina!
Da buon gatto è fissato con le scatole e se ce n'è una vuota nei paraggi diventa di sua proprietà e guai se qualcun altro prova a entrarci!



Ed infine è arrivata la mia bambina Strega, ammetto che nonostante li ami tutti visceralmente, lei è la mia cocchina, è quella che dimostra più affetto e bisogno del contatto e che a modo suo mi vizia, ormai abbiamo i nostri orari coccole e gioco e guai a sgarrare...lei li conosce e mi aspetta sul letto! 
L'ho trovata in Puglia due anni fa, quando ero in vacanza con il mio fidanzato, aveva due mesetti, era mezza denutrita e ammalatina, aveva la rinotracheite che le faceva riempire gli occhietti di muco povera chicca.....per due o tre giorni l'ho curata le davo da mangiare il tonno al naturale e la difendevo dagli altri gattoni adulti e ormai abituati alla vita randagia, lei ha scelto che io sarei stata la sua mamma e mi aspettava fuori dalla porta dell'appartamentino che avevamo; ogni volta che la prendevo in braccio crollava in un sonno profondo come se non dormisse serena da giorni :D di fronte a tutte queste sue dimostrazioni di affetto non sono riuscita a pensare di partire lasciandola lì...percui il giorno prima di partire altra telefonata lacrimevole ai miei, giro dal veterinario per essere sicura che non avesse nulla che potesse mettere in pericolo gli altri animali e via su a Torino...era talmente stanca che appena l'ho infilata nella gabbietta in macchina è crollata in un sonno che è durato quasi 8 ore di fila....e io che temevo che patisse il viaggio!
In realtà....ho scoperto poi che il suo essere carina e coccolosa è svanito una volta passata la febbre...da lì è diventata un terremotino. La pausa coccole dura in genere dura 1 minuto e poi via dentini e unghie assassine!
Si capisce che è la mia pupilla...mi sono dilungata come una mamma logorroica...
Ecco le foto...


Sono un gatto ma dormo come gli umani...lunga distesa con la testa sul cuscino..

                                   La prima sera da gatto domestico....

Oltre a loro nella mia vita c'è sempre o quasi stata la nonna Lelè che purtroppo è mancata la primavera dello scorso anno alla veneranda età di 18 anni....:D
E' sempre stata una gatta un po' particolare, è stata presa da mia madre in cortile perchè si era incastrata in una grata, doveva essere affidata ad un collega di mia madre che voleva regalarla alla fidanzata...poi ovviamente aveva optato per un gatto di razza, vuoi mettere? va beh...poco male :D 
Fatto sta che è quasi sempre stata invisibile, è riuscita ad abituarsi alla presenza umana solo dopo quasi 14 anni, prima era difficile anche solo accarezzarla per più di qualche secondo appena entravamo in una stanza lei schizzava in un altra...e dire che non le è mai stato fatto nulla! Poi verso i 14 anni ha di punto in bianco deciso che il calore umano poteva essere piacevole e percui ha iniziato a dormire costantemente nel letto appiccicata a qualcuno e appena ci si sedeva sul divano arrivava già ronfando...quasi pregustandosi le coccole!

Ecco la mia nonnina :D

Come molti gatti amava sole e caldo....in inverno il davanzale sopra il termosifone era la sua base fissa...in estate lo era il balcone!

Spero di non avervi annoiato con questa carrellata di foto....ci tenevo a rendervi partecipi anche di questo lato della mia vita!



---------------------
Le foto sono di mia proprietà pertanto ne è severamente vietato l'utilizzo senza previo esplicito consenso da parte mia.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...